All rights are reserved to Pietro Disegna

 

3

03 Sinfonia Genetica  Pietro Disegna

All rights are reserved to Pietro Disegna
Titolo: Sinfonia Genetica
Tecnica: olio su tela
Dimensioni: cm 150x100
Esposto presso Cucumangi - Via Noventa, 130 - San Donà di Piave Venezia

Il dipinto mostra due figure in piedi che suonano due strumenti musicali sui quali sono simboleggiate porzioni di eliche del DNA. La figura di sinistra è un giullare, un essere multiplo, che gioca, musicista che canta storie, mescola verità e fantasie, è il ciarlatano che diverte la gente affabulandola. Questo giullare che guarda in basso, verso la terra, cioè la materia, ha due fiori al posto dei piedi, dipinti rispettando la complementarietà dei colori arancio e blu, e il contrasto caldo e freddo. Questo contrasto crea un movimento ritmico tra il dentro e il fuori, la destre e la sinistra. I fiori sono disposti orizzontalmente descrivendo così le qualità del pensiero lineare, quello spostamento tra passato e futuro che crea il tempo, il pensiero logico, la ragione e la materialità. Quella linea orizzontale illusoria, alla quale ci aggrappiamo e che temiamo di perdere. La figura di destra invece indossa due fiori, uno azzurro e blu a sinistra in basso, e uno verde e viola in alto a destra. Alcuni petali cadono nella verticale rispecchiando il percorso spirituale e la caducità della vita. La linea diagonale verde che da sinistra in basso fugge dietro le figure verso destra in alto è una direttrice che indica l'occhio della figura di destra.
Nel quadro il centro della porzione di cerchio rosa corrisponde proprio all'occhio della figura di destra.
Esso è il punto di osservazione consapevole dal quale si manifesta l'universo, che è assenza di tempo. È il presente, che è la morte del contenuto della coscienza.
L'altrove rispetto a quel centro è il magnifico caos.
La divagazione nell'altrove è movimento del pensiero che genera l'illusione del tempo.
Solo in quel centro, in assenza di tempo, esistiamo in noi stessi in relazione armonica con la sinfonia dell'universo.
All rights are reserved to Pietro Disegna